PROCEDURE DI RECLAMO E COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE

Ogni Cliente può rivolgersi all’Ufficio Reclami di GA.FI., entro due anni da quando l’operazione contestata è stata eseguita. Il reclamo va presentato a:
GA.FI. – “Ufficio Reclami” – Piazza Giacomo Matteotti, 45 – 81100 – CASERTA
Responsabile Ufficio Reclami: Avv. Felice Iorio
con lettera raccomandata A/R e/o email: reclami@garanziafidi.com e/o PEC: info@pec.garanziafidi.com

L’Ufficio Reclami evade la richiesta entro il termine di trenta giorni dalla data di presentazione del reclamo stesso.
Se Rete GA.FI. dà ragione al Cliente, la stessa deve comunicare i tempi tecnici entro i quali si impegna a provvedere. Se non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere alla competente Autorità Giudiziaria, il Socio può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per avere informazioni sulla procedura da seguire per rivolgersi all’Arbitro si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure chiedere al GA.FI.
GA.FI. mette a disposizione dei clienti – presso i propri locali e sul proprio sito internet – le guide relative all’accesso all’ABF. Le parti individuano il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere quale Foro competente a decidere sulle eventuali controversie.

abf
2020

Rendiconto reclami

2019

Rendiconto reclami

2018

Rendiconto reclami

2017

Rendiconto reclami

2016

Rendiconto reclami

2015

Rendiconto reclami

2014

Rendiconto reclami

2013

Rendiconto reclami